Dalla spiaggia alla passerella hot. Per loro non c’è tregua

di Cristiana Barandoni

Non hanno pace. No, proprio no. Questo è in ordine di tempo solo l’ultimo oltraggio al quale è stato sottoposto il gruppo scultoreo più famoso e discusso d’Italia. Si, ancora loro. I Bronzi di Riace.

La-Paolina-in-vetrina-2012

Tutto cominciò con Paolina vestita di rosso (eh..si perché allo strazio non c’è mai fine): il fotografo Gerald Bruneau, allievo di Andy Warhol, qualche tempo fa immortalò Paolina Borghese agghindata a festacon metri e metri di tulle rosso. Sul perché del gesto le ragioni restano oscure (quelle vere intendo, non le motivazioni artisticheggianti proposte dallo stesso). Visto l’enorme successo dell’iniziativa, l’allievo, pervaso da inarrestabile tormento creativo e bramosia di avvicinarsi al suo mentore, decide di osare di più e con l’inganno (nessuno deve essere condannato prima del tribunale di canale 5) circuisce l’ignara soprintendente regionale che ammaliata da cotanta bellezza mostratale (la Povera Paoletta) accetta di far posare il contraltare maschile ed offre in pasto all’arte contemporanea (???) le sculture in suo possesso: eh si cari perché di questo si tratta…possesso!. Ciò che segue ha dell’inceredibile (e del vergognoso) e, se non fosse che siamo in Italia, ci sarebbe da non credere ai nostri occhi: i Bronzi si trasformano in prostitute da passeggio e vengono dati in pasto ai cani.

Le foto in men che non si dica escono allo scoperto (strano..il fotografo aveva giurato sulla povera anima di Andy che non lo avrebbe mai fatto!) e fanno il giro del web scandalizzando tutti, nessuno escluso; la soprintendente si trova così in una situazione che ha dell’inverosimile e corre ai ripari con motivazioni che si commentano da sole.

Una breve carrellata:

1) “Mi mostrò la foto di Paolina Borghese avvolta in un drappo rosso e la trovai bellissima”. E quindi? Cos’è? Proprietà privata il nostro patrimonio adesso? Se ne deve disporre de gustibus?

2) Datosi cotanta meraviglia, continua…”Mi propose di fare uno scatto ad una statua (non una qualunque intendiamoci!) con alle spalle un tulle bianco. Avendo visto la foto di Paolina e conoscendolo come un ottimo fotografo, gli dissi di sì”. Come? Come?Come? E lei vedendo questa foto ha accettato? Tulle alle spalle?? Conoscendolo come ottimo fotografo? Perché dice di essere stato allievo di Warhol?

xx1

3)“La vicenda risale ai primi dello scorso mese di febbraio, quando la Regione ha organizzato una kermesse di fotografi internazionali per promuovere i Bronzi all’estero”: ah ecco! E questo farebbe parte del programma di valorizzazione del Nostro Patrimonio all’estero? Che cosa DEVONO pensare di noi adesso, che ne so, in Germania o i n Francia, mete statistiche sempre consultate per rivalerci di quanto siamo bravi (o incapaci)….Magari che ce lo meritiamo?

4) La prova provata: “Infatti mi fece vedere uno scatto con la statua A con dietro il tulle bianco ed era molto bella”. Non aggiungo altro, guardate con i vostri occhi

xx

5) “Quando i custodi se ne sono accorti sono intervenuti e lo hanno bloccato, ma evidentemente era già riuscito a fare alcuni scatti”. Nella foto la prova dell’affanno dei custodi sordi ciechi e muti che però intervengono in massa per evitare la catastrofe. Prima però fanno una telefonata a mammà per non perdere l’abitudine….

download gerard-bruneau-6

6)“Tra l’altro è curioso che vengano fuori proprio nei giorni in cui c’è la solita polemica sull’eventuale trasferimento dei Bronzi in altri musei (e/o all’Expo). Sembra quasi una cosa orchestrata”. Quando non si sa cosa dire, si fanno profezie di complotti mondiali con regie (e non orchestre) occulte

complotto

7)“Spostare i Bronzi di Riace li espone a rischi di danneggiamenti e di perdita. E’ un dato di fatto”. Nessun problema su questo. Prima il fotografo si è premunito di fare il collaudo sulla statica della scultura

Gerald Bruneau

8) Siccome dobbiamo far capire che abbiamo tutto sotto controllo e che questa è stata solo una svista…il comunicato si conclude così: “Se non ci saranno intoppi, ai primi di settembre inizieranno i lavori per il completamento del Museo archeologico di Reggio, che dovrebbero concludersi in sei mesi”. OH! Finalmente una buona notizia: dopo 30 anni e più di lavori e il nuovo super fanta allestimento, i Bronzi avranno quello che si meritano e saranno coloro che porteranno in alto il senso del rispetto per il nostro patrimonio, palesando a tutto il mondo le cure e le attenzioni che solo noi sappiamo riservargli. Questa la foto ufficiale della loro valorizzazione.

BRONZI RIACE: GERALD BRUNEAU LI FOTOGRAFA IN TANGA E VELO

E tutto questo grazie a lui, all’allievo di Andy, il nostro Gerry THE MAGIC  Bruneau

 

bronzo3-850x468

 

Amen

4 pensieri su “Dalla spiaggia alla passerella hot. Per loro non c’è tregua

  1. Roberto Lucignani ha detto:

    …semplicemente fantastico…..ma manca l’immagine dove si vede il fotografo sulla scala a pochi centimetri dalla statua…..in “piena sicurezza”……..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...