AGGIUNGI UN SENSO ALL’ARTE

Oggi 3 Dicembre è la Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità.

In questa occasione vi invito a prendere parte alla campagna promossa da Fondazione CittàItalia per la raccolta fondi “Aggiungi un senso all’arte”.

E’ quasi vicina la meta di 15 mila € necessari per poter realizzare il bassorilievo tattile del dipinto La Fornarina di Raffaello, che permetterà ai non vedenti e ipovedenti di ammirare questo capolavoro.

Rafaello-La Fornarina

Segue il comunicato tratto dal Sito di Fondazione CittàItalia tratto dal sito: http://www.fondazionecittaitalia.it

 

AGGIUNGI SENSO ALL’ARTE

“La Fornarina di Raffaello è un capolavoro ma io non posso vederlo” Campagna di raccolta fondi per la realizzazione del bassorilievo tattile per non vedenti e ipovedenti.Provate ad entrare in un museo coprendovi gli occhi. Sapete che l’arte è lì per voi, tutta intorno, nelle sale e nei corridoi, ma non potete vederla. Basterà togliere via le mani dagli occhi e, in un attimo, tutto si arricchirà di colori, emozioni, bellezza. Ma chi è costretto al buio ogni giorno, come può ammirare un capolavoro? Da alcuni anni la Fondazione CittàItalia, impegnata da sempre nella salvaguardia del patrimonio a rischio, pone a tutti noi questo interrogativo, invitando a riflettere e a contribuire per dare una risposta concreta a questa domanda.
Nasce con questo obiettivo la Campagna di raccolta fondi “Aggiungi un senso all’Arte” (28 settembre – 30 novembre)per realizzare il bassorilievo tattile del dipinto La Fornarina, che permetterà ai non vedenti e ipovedenti di ammirare il capolavoro di Raffaello. Il bassorilievo (dimensioni cm 70×50 circa) sarà realizzato con la collaborazione tecnico-scientifica dell’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza di Bologna, fondato nel 1881 per offrire ai ciechi italiani le migliori opportunità di formazione e di integrazione professionale. L’opera renderà possibile la traduzione dei valori plastici e spaziali della pittura, trasferendo nella percezione tattile, i dati cognitivi acquisiti altrimenti con la vista.  Dopo la realizzazione, in accordo con la Soprintendenza per il Polo museale di Roma, il bassorilievo sarà collocato accanto all’opera originale nella Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Barberini e sarà corredato da una scheda descrittiva in alfabeto Braille e da un’audioguida appositamente realizzate per i non vedentiAggiungi un senso all’arte! Il contributo di tutti, anche piccolo, può avverare il sogno dei non vedenti e degli ipovedenti. Perché l’arte è di tutti e deve essere per tutti.

DONA ANCHE TU dal sito  www.fondazionecittaitalia.it
o utilizza il conto corrente bancario intestato a Fondazione CittàItalia presso Monte dei Paschi di Siena Codice IBAN IT69C0103003200000015000089

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...